“Stop a vendita di bottiglie dalla Russia”: la storica enoteca Bernabei si schiera dalla parte dell’Ucraina e annuncia il boicottaggio

L’annuncio sul profili social dell’azienda: “Si tratta di circa il 25% del fatturato. Ma in un periodo storico simile le valutazioni sulle performances devono lasciare spazio al valore etico più alto del ripudio di un conflitto bellico”. Molti i commenti al post: “Così si fa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it Italiano
X