‘Ndrangheta, il boss Carzo resta in carcere: il Riesame respinge la richiesta di scarcerazione del ‘papa’

Cosi chiamavano i suoi scagnozzi, l’uomo inviato a Roma per fondare la prima locale della capitale. Un ‘pontificato’ finito lo scorso maggio, quando le procure di Roma e Reggio Calabria hanno arrestato 43 persone nel Lazio e 35 in Calabria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it Italiano
X