Cercano di arrivare alla spiaggia libera di Ostia, il bagnino li prende a calci e pugni: “Quando si entra in casa privata si saluta”

Un gruppo di sei persone dell’associazione Mare Libero era arrivato nei pressi del varco pubblico dopo il Pontile, nello stabilimento Marechiaro gestito dalla Kelly’s srl: “Ci fermano e ci dicono che per passare bisogna pagare”. Sul posto polizia e l’ambulanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it Italiano
X