A Roma messo a punto un sistema contro gli attentati terroristici in metropolitana: prove generali ad Anagnina

Il modulo si chiama “Dexter” e grazie a microonde e laser riesce a individuare nel flusso dei passeggeri se qualcuno ha indosso armi nascoste o esplosivi. Un’iniziativa portata avanti dalla Nato e sviluppata dall’Enea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it Italiano
X